ETHIOPIA YIRGACHEFFE CHELBESSA LAVATO

ETHIOPIA YIRGACHEFFE CHELBESSA LAVATO

ETHIOPIA YIRGACHEFFE CHELBESSA LAVATO

Profilo sensoriale: Aromatico e delicatamente floreale
Aroma:  Bergamotto, pesca
Gusto&Corpo: Dolce con un’ acidità complessa e spiccata, corpo medio-basso
Note: Bergamotto, fragola, mandarino

Seleziona un opzione
1Kg Caffè Verde
250gr Tostatura Chiara
250gr Tostatura Media
COD: ETI-CH Categoria: GCB Store: 85.5
000

Informazioni aggiuntive

Peso N/A
Origine

ETHIOPIA

Area

YIRGACHEFFE

Cooperativa/Farm

CHELBESSA

Microlot

GRADE 1

Altitudine

1750-2000MT

Varietà

Varietà locali e JARC

Processo

Lavato

Umidità:

10,8%

Densità:

742 gr/Lt

Raccolto:

2019

Dimensione media:

14-16

Classificazione difetti primari:

0 full black, 0 full sour, 0 dried cherry/pod, 0 fungus damaged, 0 foreign matters, 1 severe insect damage

Classificazione difetti secondari:

0 partial black, 2 partial sour, 0 parchment, 1 floater, 12 immature, 4 withered, 0 shell, 24 broken, 0 hull/husk, 4 slight insect damage

Colore:

Verdognolo

Odore:

Pulito/fresco

Questo delizioso caffè specialty Ethiopia Yirgacheffe Chelbessa Lavato è certificato biologico in origine, proviene dalla stazione di lavaggio Chelbessa ed è delicato e floreale. È tutto ciò che vogliamo che sia un caffè proveniente dalla famosa regione di Yirgacheffe in Ethiopia, il tipico Ethiopia straordinario per antonomasia.

La stazione di lavaggio di Chelbessa, dove è stato lavorato questo caffè, è nuova nel panorama del caffè a Yirgacheffe. Tuttavia, questa stazione a conduzione familiare produce caffè eccezionali alla pari con alcuni dei più famosi e affermati della regione.

Chelbessa collabora con i nostri amici degli esportatori di caffè SNAP, che promuovono il caffè specialty etiope dal 2008. L’azienda gestisce tre stazioni di lavaggio e lavorazione del caffè a Chelelektu, Kochere e partner con stazioni di lavaggio a Uraga, Guji e Nensebo, West Arsi. Più recentemente, hanno iniziato a lavorare con Chelbessa per servire circa 500 piccoli agricoltori nella città di Kelele e nei suoi dintorni.

Gli agricoltori di questa regione hanno coltivato caffè per generazioni e generazioni. Sono veri specialisti e si impegnano a utilizzare i migliori metodi di coltivazione senza sostanze chimiche. Questi metodi si traducono in un prodotto già eccezionale e Chelbessa sfrutta al massimo questo aspetto aderendo a severi standard post-raccolta.

Post-raccolta a Chelbessa:
Tutto il Caffè Specialty viene raccolto in modo selettivo prima di essere consegnato alla stazione di lavaggio.

Alla stazione di lavaggio, il team di Chelbessa assicura che vengano lavorate solo le ciliegie più mature. Dopo essere stato nuovamente selezionato, il caffè viene consegnato ai pulpers per essere spolpato e quindi fermentato in acqua fino a 48 ore, a seconda delle condizioni meteorologiche. Una volta completata la fermentazione, il caffè in pergamino viene accuratamente lavato e quindi classificato e suddiviso attraverso i canali di lavaggio, separando ogni lotto in due gradi in base alla densità. Una volta classificato, il caffè viene immerso in acqua di sorgente pulita in serbatoi per 12-24 ore per rimuovere tutte le tracce di mucillagine fermentata.

Dopo il lavaggio, il caffè viene messo su letti rialzati e asciugato all’ombra per 10-14 giorni fino a quando il contenuto di umidità raggiunge il 12%. Durante questo periodo, il caffè viene regolarmente girato e selezionato più volte a mano per rimuovere eventuali chicchi danneggiati o scoloriti. Il caffè è ricoperto di plastica durante le ore più calde della giornata per proteggere il pergamino dall’essiccazione troppo rapida. Allo stesso modo, è coperto durante la notte per evitare che la condensa penetri nel pergamino. Questo lavoro e l’amore che i coltivatori mettono nel loro lavoro, si traducono in un profilo sensoriale davvero squisito.

 

Siamo molto felici di essere in grado di offrire questo caffè con una tracciabilità totale, cosa che non sarebbe stato possibile ad esempio cinque anni fa. In precedenza, tutte le stazioni di lavaggio private, tranne le cooperative, erano incaricate di vendere il loro caffè all’Ethiopian Commodity Exchange (ECX). Spesso ciò ha causato una perdita di tracciabilità e trasparenza dei prezzi. Ora gli agricoltori possono vendere il loro caffè direttamente agli importatori e ad altri acquirenti e persino i caffè provenienti dall’ECX mantengono la loro identità unica.

Queste nuove leggi ci stanno offrendo un’opportunità unica per aumentare la nostra tracciabilità, supportando al contempo la grande coltivazione del caffè.